BLOG-UP PROMO

data: 24 febbraio 2014

autore: Mario M. Molfino

Tags:

No Commenti »

Adotta un Blogger

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Alcune ricerche a livello internazionale ci confermano che il sito Internet statico è in netto ribasso in tutto il mondo. Dopo anni di ubriacatura che ha intoppato i backbone con siti e domini inutili, veri e propri zombie che producono business solo a chi li fa, (23% di calo visite negli ultimi 12 mesi); finalmente i dati ci danno ragione e ci confermano che il “SITO VETRINA” serve solo a chi lo fattura e per farsi bello con la zia.

Molti clienti si lamentano di non ricevere visite utili e soprattutto di non trasformare le visite in interesse concreto. Molti addirittura stanno chiedendosi se non è il caso di puntare esclusivamente sui social, trasferendo “armi e promozioni” sui questi nuovi canali  ed in particolare su Facebook o su LinkedIn.
Sono invece pochissimi (saranno quei pochi che funzionano?) ad adeguarsi alle potenzialità strutturali del web: rassegna stampa; blog corporated e blog/news; videogallery; promozioni aggiornate; newsletter; autorship e collegamenti con i social network; sono solo per una esigua minoranza senza contare la carenza di proposte e-commercing, anche di servizio e non solo di prodotto. Un po’ come avere una Ferrari e andarci a comprare le sigarette.
Questa “NON SCELTA” trasforma la maggior parte dei siti in WEB-ZOMBIE; senza contenuti e quindi senza significato e senza valore; soprattutto per chi non può contare su brand forti e consolidate nel mercato.

Per questo abbiamo deciso di appoggiare l’idea di Riccardo Scandellari che ha lanciato la campagna: “adotta un blogger.

Una campagna che ci dice:
Il sito aziendale, statico e con contenuti sempre uguali da anni, non ha più speranza di farsi trovare nelle SERP e solo l’iniezione di contenuti freschi e pensati con tecniche giornalistiche, da chi ha esperienza sul campo, è la soluzione.
 Adottando un blogger l’azienda comprenderà come il content marketing e la content curation servano a far tornare visite e interesse nei confronti dei prodotti e servizi aziendali. Dal blogger imparerà come un linguaggio meno ingessato e una comunicazione più vivace possa far crescere la fiducia degli utenti verso il brand. Perché non esiste modo peggiore sul web che non farsi percepire umani e sinceri.

Per questo puoi adottare un un blogger tutto per te, a tempo pieno e su misura; così come offre blog-up.

Perché il BLOG CORPORATED è sempre più utile per diffondere cultura attraverso la Rete e talvolta risulta indispensabile per definire e consolidare le attività di branding online in ogni settore. Uno strumento prezioso per aumentare e posizionare la propria immagine e reputazione, non solo in Rete. Ma la condizione indispensabile per assicurare il successo del vostro BLOG è che sia aggiornato di continuo; vivo e costantemente presente sull’attualità.
Un obiettivo tanto evidente quanto complesso e oneroso da realizzare. Così si vedono, sempre più di frequente, BLOG che di fatto sono inattivi o poco aggiornati. Veri e propri zombie che navigano sperduti e senza bussola, producendo più danni che vantaggi. Proprio per evitare questo nasce Blog-Up.

Un servizio che con un modesto investimento progetta, costruisce e attualizza quotidianamente il vostro BLOG, o semplicemente lo anima e lo vitalizza per mantenere la vostra visibilità ai massimi livelli di qualità e aggiornamento. Un servizio  su misura che non si rivolge non solo alle grandi aziende che se lo possono permettere.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Tags:

Mario M. Molfino

Mario M. Molfino

Mario Morales Molfino Coordinatore editoriale Esperto di comunicazione multimediale, Copy senior e Webwriter. Redattore di www.assodigitale.it, redattore senior e Guest in www.brandforum.it. Redattore di www.stileitalianomagazine.it - Strategy manager e Partner in ON STAGE SRL; founder e presidente emerito di Academy of the African Communication; founder di www.m-team.it, la prima esperienza europea di nomadismo digitale. Dal 1975 cavalca l’universo della comunicazione frequentandone i diversi satelliti e tentando di comprenderne ed approfondirne le nuove complessità. Dall'advertising al 2.0, ha sposato da sempre l’innovazione come cavallo di battaglia. Dal 2011 rientra in Italia, dopo un’esperienza di sette anni con le Nazioni Unite, si occupa di formazione e collabora con le più prestigiose testate del settore MAR – COM.

Commenti chiusi.

Lascia un commento