stelle blog

data: 19 maggio 2015

autore: Mario M. Molfino

Tags:

No Commenti »

TouchArt International con Scappi’s in EXPO Milano 2015

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

 

Tra le critiche dei soliti noti, più o meno populisti, si contano due elementi importanti: il primo è che: “L’EXPO è bello, come direbbe l’imitazione di Razzi, ma privo di contenuti”e l’Arte italiana è poco rappresentata.

Una critica vera, ma solo in parte in parte. Non certo per i contenuti che basta non farsi troppo abbagliare dalle digressioni creative degli architetti e andarli a cercare con passione e curiosità, ci sono eccome. Mentre per la carenza d’Arte direi che anche il cibo lo è, così come la grande abilità e sensibilità dei grandi trasformatori; come ci racconta www.scappis.com, ideatore diLe stelle nella Risaia.

Ma fatta questa equilibrata precisazione presenterei un esempio che coniuga brillantemente entrambi i valori che caratterizzano EXPO Milano 2015: “Nutrire il pianeta energia per la vita” e premia contenuti e arte in un unico contesto.

Si tratta dell’evento permanente che si svolge nel Cluster del Riso e fa capo al padigliore della Sierra Leone.

Le stelle nella Risaia, nasce infatti dalla volontà di Scappi’s con il supporto operativo di EveryOne e UNICEF ed ha al centro la promozione i “villaggi intelligenti” che il governo della Sierra Leone ha sviluppato nel proprio Paese, portando la produzione di riso, in due anni, dal 40 al 70%; con l’obiettivo di raggiungere al più presto l’autonomia alimentare di base.

Un contenuto di qualità e di tutto rispetto per EXPO 2015 che potrà contare sul supporto dell’opera di Roberto Malini LE STELLE NELLA RISAIA. Una fiaba illustrata da Dario Picciau che animerà il Cluster del Riso, in collaborazione con EXPO 2015, Costellazione Accademia di Brera, Il Sole 24 Ore Gruppo, TouchArt International ed altre importanti organizzazioni umanitarie che appoggeranno l’iniziativa.

La novella illustrata esprime, sotto forma di una favola moderna, le sfide positive che l’umanità è tenuta ad affrontare con urgenza e chiede ai governi di tutto il mondo e alle istituzioni internazionali di lavorare insieme, con impegno, intelligenza, solidarietà e trasparenza, affinché dalla favola si passi a progetti umanitari reali ed efficienti, che vedano importanti risorse economiche, scientifiche, tecnologiche, culturali e umane impiegate per realizzare il sogno di una civiltà senza ingiustizie e senza povertà.
Mentre le tavole originali di Dario Picciau saranno in mostra nelle più importanti location d’arte come il Palazzo Ducale di Genova e Accademia di Brera.
La versione digitale dell’opera è distribuita gratuitamente all’EXPO di Milano e potrà essere scaricata grazie ai QR Code che si trovano sui totem in cartone e sulle locandine agli ingressi fieristici Rho Fiera EXPO Milano 2015 o presso lo stand della Sierra Leone nel Cluster del Riso oppure nel corso degli eventi UNICEF e presso gli stand degli amici del progetto. L’edizione stampata invece sarà disponibile da giugno in tutte le librerie italiane con Valentina Edizioni.

Ed ecco che l’Arte si mette al servizio della lotta contro la fame e la malnutrizione, attraverso un progetto già fortemente testato.
Lo Smart Farm Village sarà infatti finalizzato al raggiungimento dell’autosufficienza delle comunità agricole della Sierra Leone, una nazione che possiede superfici coltivabili adeguate, terreni di qualità e notevoli risorse per l’irrigazione.
In tale ottica di sviluppo Le stelle nella risaia rappresenta idealmente un’epoca di prosperità e progresso in Sierra Leone, dove le Istituzioni sono al lavoro in sinergia con i responsabili dell’Ente Fiera di Isola della Scala, nonché di imprenditori di riserie di eccellenza e agronomi altamente specializzati, per trasformare il progetto dei villaggi intelligenti in una realtà foriera di benessere.
La delegazione di rappresentanti del Governo della Sierra Leone, partner del progetto, guidata dal Commissioner General for Sierra Leone Philip Conteh, Expo | Director of Sierra Leone PavilionEdward Yamba Koroma; Sierra Leone Minister of Agricolture Dr. Joseph Sam Sesayha che ha accolto il lavoro di Roberto Malini e Dario Picciau con un lungo applauso e con le seguenti parole, pronunciate dal Ministro dell’Agricoltura Dr. Joseph Sam Sesay:“Questo racconto rappresenta il sogno della Sierra Leone e di tutta l’Africa: vincere la povertà con progetti moderni che consentano a ogni cittadino di aspirare a una vita felice. Desideriamo che Le stelle nella risaia, con i suoi valori culturali e umani, raggiunga ogni casa della Sierra Leone e di tutti i Paesi che da troppo tempo sembrano aver perduto la speranza”.

Per la cronaca il 30 maggio presso lo stand della Sierra Leone nel Cluster del Riso, sarà consegnato il PREMIO EUROPA a personalità che si sono distinte per la loro attività nella difesa dei diritti umani e per la lotta a fianco degli “ultimi” del pianeta.

Per maggiori informazioni ed approfondimenti: www.lestellenellarisaia.org

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Tags:

Mario M. Molfino

Mario M. Molfino

Mario Morales Molfino Coordinatore editoriale Esperto di comunicazione multimediale, Copy senior e Webwriter. Redattore di www.assodigitale.it, redattore senior e Guest in www.brandforum.it. Redattore di www.stileitalianomagazine.it - Strategy manager e Partner in ON STAGE SRL; founder e presidente emerito di Academy of the African Communication; founder di www.m-team.it, la prima esperienza europea di nomadismo digitale. Dal 1975 cavalca l’universo della comunicazione frequentandone i diversi satelliti e tentando di comprenderne ed approfondirne le nuove complessità. Dall'advertising al 2.0, ha sposato da sempre l’innovazione come cavallo di battaglia. Dal 2011 rientra in Italia, dopo un’esperienza di sette anni con le Nazioni Unite, si occupa di formazione e collabora con le più prestigiose testate del settore MAR – COM.

Commenti chiusi.

Lascia un commento